Tesino senza Fattore O.,Menato e il capitano Gecele (per squalifica) che si presenta in campo con:

Muraro,Balduzzo,Menguzzo,Sordo C,Guzzo,Moranduzzo D,Carraro,Moranduzzo G,Oleg,Minati,Dell’Agnolo.

Bastano 20 minuti iniziali all’Invicta per fare 3 reti. Il Tesino scende in campo ma lascia la testa negli spogliatoi e paga dazio
per non aver giocato la prima mezz’ora.

Subito in vantaggio i padroni di casa dopo 2 minuti su calcio di punizione inesistente procurato da Leto. Muraro si aspetta la palla di Leto sopra la barriera e invece calcia Dello Iacono dritto per dritto e insacca nell’angolino. Secondo goal al settimo minuto su percussione in fascia dell’Invicta, cross che taglia tutta l’area,nessuna marcatura sul secondo palo e Giacomoni abile a insaccare.

Dell’Agnolo prova a scuotere la squadra con una giocata ssolitaria dove calcia di sinistro ma il tiro non è molto insidioso e viene parato agevolmente.
L’occasione che può risvegliare il Tesino e il match arriva sui piedi di Dell’Agnolo che anticipa l’uscita del portiere che non può fare altro che atterrarlo tutti vedono il rigore tranne il direttore di gara.
Terzo goal che arriva al 19esimo minuto, Sordo liscia la palla e Vigano si invola da solo verso la porta trafiggendo Muraro.

Secondo tempo dove la partita viene giocata meglio dai nostri che hanno qualche occasione con una sponda di testa di Oleg per Balduzzo che non arriva sul pallone e una traversa colpita causa vento sulla quale arriva Minati che però non riesce ad insaccare. Traversa dell’Invicta su cross sbagliato da segnalare e nient’altro.

Peccato per l’inzio partita dove l’Invicta correva il doppio ed è stata abile nello sfruttare le indecisioni del Tesino.

Entrano in campo Zampiero per Moranduzzo G, Sordo M per Guzzo e Cuccaro per Sordo C.

Domenica a Castello Tesino ore 16 contro il Sopramonte.

Forza Tesino!